Se il buongiorno si vede dal mattino…

Massimo Tabarelli, Direttore Sportivo del Team NOB BMC – Selle Italia, fa il punto sull’inizio di una stagione agonistica che, a giudicare dai primi risultati, si preannuncia ricca di soddisfazioni. Vediamo quali sono gli appuntamenti chiave e gli obiettivi del team per il 2017.

 

Come è iniziata la stagione? Eventuali difficoltà? Soddisfazioni?
La stagione è appena cominciata e senza ombra di dubbio è proprio iniziata con il piede giusto! Certo, è ancora presto per fare bilanci o per lasciarsi andare a giudizi affrettati, ma se il buongiorno si vede dal mattino… siamo fiduciosi per ciò che ci aspetta. I nostri atleti di punta del cross country, l’olimpionico Andrea Tiberi e il campione italiano Under 23 Gioele Bertolini, hanno già dimostrato nella prima prova degli Internazionali d’Italia Series di essere al livello dei big mondiali. Gli atleti che invece seguiranno le gare in linea non hanno ancora avuto modo di esprimersi in competizioni di livello, ma la preparazione sta procedendo al meglio, il morale è alto e gli obiettivi sono prestigiosi e assolutamente alla nostra portata.

 

Obiettivi e appuntamenti fondamentali del 2017? La gara più adatta alle vostre caratteristiche e da cui vi aspettate un buon risultato?
Il team seguirà due differenti obiettivi per finalizzare al meglio le caratteristiche degli atleti, che potranno così correre le gare a loro più congeniali puntando sempre al massimo risultato utile possibile. I ragazzi che si dedicheranno alle gare a circuito (cross country) seguiranno certamente tutte le prove del calendario nazionale, iniziando da quelle inserite nel circuito Internazionali d’Italia Series, ovvero il circuito XCO più prestigioso che abbiamo in Italia. Partendo da qui l’asticella si alzerà, con la partecipazione alle prove europee della UCI World Cup, la massima serie mondiale della mountain bike. A cornice si punterà ovviamente ai titoli nazionali e ad avere il maggior numero di atleti convocati dalla nazionale per poter difendere i colori dell’Italia al Campionato del Mondo. I ragazzi che invece seguiranno le gare in linea, granfondo o marathon, punteranno a ben figurare a livello nazionale per dimostrare al tecnico della nazionale di potersi giocare un posto in azzurro in vista dei campionati europei e mondiali.

« Indietro

Ti piacerebbe diventare collaudatore Selle Italia?

è anche

Inserisci i tuoi dati e iscriviti alla nostra newsletter.

*campi obbligatori