Nastro manubrio: quando e come sostituirlo

Risolvi e riparti

La sicurezza e il comfort in bicicletta dipendono certo da elementi di primaria importanza, quali la sella, le ruote, la misura del telaio, l’abbigliamento… ma passano anche da dettagli apparentemente poco significativi, come ad esempio il nastro manubrio.

Questo indispensabile accessorio permette di ravvivare il look della bicicletta in modo semplice ed economico, ma il suo compito non è esclusivamente estetico.

Permette di avere una buona presa sulla piega, e in più riduce le vibrazioni del terreno offrendo una maggiore facilità di guida.

Selle Italia crede molto al miglioramento dell’esperienza di guida della bicicletta come elemento legato anche a fattori “extra sella”; per questo, all’interno del nuovo progetto “body” di idmatch, ha lavorato in modo mirato proprio alla realizzazione di specifici accessori per il manubrio che rendano più piacevole e sicuro pedalare in ogni situazione. Sono nati così gli Shock-Absorber da fissare sotto il nastro, per ottenere una funzione ammortizzante e antivibrazioni molto simile a quella svolta dal corpo umano, in grado di ridurre i disagi a mani e polsi causati dalle sollecitazioni della strada. Inoltre, lo speciale Strong Tape, pensato per l’utilizzo in associazione con gli Shock-Absorber, garantisce un grip elevatissimo e una presa particolarmente sicura sul manubrio.

Fai da te: applicare il nastro

Ma facendo un passo indietro, ogni quanto tempo il nastro è da cambiare? Ovviamente i nastri manubrio non hanno una scadenza: dipende dal materiale del nastro, da quanto usiamo la bicicletta e da quanto ci piace l’aria vissuta del nostro mezzo. In generale si può dire che la nastratura andrebbe rifatta quando comincia a perdere l’elasticità, a non essere più morbida al tatto, e a non attutire le vibrazioni come quando era nuova.

A questo punto vediamo come procedere con la sostituzione. Il lavoro è semplice e si può benissimo fare da soli: basta seguire qualche piccolo accorgimento e avere un pizzico di manualità.

Intanto bisogna che la bici sia ben ferma, quindi meglio fissarla su un cavalletto bloccando la ruota davanti.

Prima di tutto va rimosso il vecchio nastro ed eliminato ogni residuo di colla dalla piega manubrio. Poi vanno alzate e rivoltate le coperture in gomma dei comandi, fissando due spezzoni di nastro – di solito già presenti nella confezione – sulle parti scoperte del corpo freni. A questo punto si può iniziare con l’avvolgimento vero e proprio. Bisogna sempre partire dalle corna del manubrio, lasciando una decina di centimetri di abbondanza, che alla fine andranno ripiegati all’interno del tubo per fissare il tappo. Si procede avvolgendo verso l’alto le spire sovrapponendole, ma senza superare la metà della larghezza del nastro, per non rischiare di “finire” il nastro prima di aver coperto tutta la piega.

Sfruttando la sua elasticità, il nastro va tirato bene per garantire una maggiore adesione, ma la cosa più importante è rispettare il senso di avvolgimento, per evitare di sollevarlo involontariamente con le mani mentre pedaliamo. Va applicato cioè in senso orario sul lato destro e in senso antiorario su quello sinistro: basta ricordarsi di avvolgere sempre verso l’esterno. Giunti al termine basta tagliare il nastro in eccesso e fermarlo con l’apposito nastro adesivo.

Come ultima cosa vanno inseriti i tappi all’estremità delle corna: i lembi di nastro lasciati sporgere all’inizio serviranno da spessore, per tenerli ben fermi in posizione.

Smootape: lo stato dell’arte

Il procedimento appena descritto è quello classico, da effettuare con i tape tradizionali, ma oggi sono disponibili dei nastri innovativi chiamati Smootape, brevettati da Selle Italia, che rendono tutto più semplice e garantiscono un risultato perfetto.

La particolare svasatura dei lembi di questi nastri, infatti, non crea dislivelli o difformità durante la sovrapposizione delle spire, permettendo di ottenere come risultato finale una superficie perfettamente liscia e regolare, che offre una sensazione di omogeneità e una presa particolarmente piacevole e confortevole.

 

 

« Indietro

Scegli il tuo paese

Europe

Trova l'idmatch dealer più vicino a te e prenota un appuntamento

Vai

è anche

Inserisci i tuoi dati e iscriviti alla nostra newsletter.

*campi obbligatori