Inserisci i tuoi dati e iscriviti alla nostra newsletter.

*campi obbligatori

Itinerari ciclo gastronomici

LA STRADA DEL FRANCIACORTA

 

Paesaggio d’incanto e un sorso d’eccellenza

 

La Franciacorta non ha certamente bisogno di essere presentata, è nota a tutti la bellezza di questa terra, incastonata fra Brescia e il Lago d’Iseo dove fra le curve sinuose delle sue colline crescono vitigni che ci regalano spumanti amati in tutto il mondo.

Ideale per gli itinerari in bicicletta, merita di essere vista e vissuta da vicino magari in un sabato di fine estate d’altri tempi in cui concedersi qualche ora di libertà pedalando sulla Strada del Vino verso “un’osteria” (quale?) dove gusteremo “cosa?” insieme a un calice di fresco “franciacorta?”.
Per vivere ancora meglio la nostra esperienza scegliamo un abbigliamento anni ’50, una giacca da caccia in cotone grezzo, pantaloni in velluto marrone che aumentano quell’effetto macchina del tempo che ci dà il toccare la Colnago ’56 nostra compagna di viaggio.

Lasciato il Bed&breakfast affianchiamo l’Abbazia Olivetana di Rodengo Saiano imbocchiamo la sterrata che ci conduce fino a Provaglio d’Iseo, in località Torbiere del Sebino, attraversando Monticelli Brusati, nel cuore della Franciacorta.
 Da qui proseguiamo sulla pista ciclabile che unisce Brescia a Paratico giungiamo a Passirano attraversando le campagne di Fantecolo, Monterotondo e Camignone dove possiamo fare una pausa di degustazione all’interno delle numerose cantine che incontriamo sulla via.

Un percorso di 30km adatto a tutti e senza difficoltà, da completare in circa 2 ore e 30 minuti.

« Indietro

è anche